Hotel super lusso: i prossimi opening da non perdere. La lista di Virtuoso

Un gruppo di offerte di ospitalità incredibili, che, secondo le parole di Virtuoso, il network di agenzie specializzate in viaggi upper level, “stabiliranno nuovi standand nello spazio ultracompetitivo degli alberghi di lusso”

Il tratto comune dei new opening che sono entrati nella ‘lista’ delle esperienze da non perdere di Virtuoso è quello di avere un carattere distintivo, di offrire esperienze senza precedenti e, ovviamente, un servizio superiore.

Secondo il network, gli ‘opening’ più attesi del 2020 spaziano dalla Francia al Messico, e ancora Giappone e Botswana, senza dimenticare l’Italia.

Atteso per la primavera del 2020 è il Cheval Blanc Paris, in Francia. Collocato fra il Louvre e il Marais, l’hote combina un carattere storico, culturale e contemporaneo, con 26 camere e 46 suite caratterizzate da enormi finestre dal pavimento al soffitto.

A giugno 2020 aprirà invece il One&Only Mandarina, a Nayarit in Messico, un resort con 104 ville e treehouse, ognuna con la sua piscina privata. Gli ospiti avranno accesso a esperienze culinarie innovative, a un programma di soft adventure sia sul mare che sulla terraferma e a un vivace beach club. Sempre a giugno è prevista l’apertura del The Tokyo EDITION, nel quartiere di Toranomon in Giappone. La proprietà presenta 206 camere con straordinarie viste sulla skyline della città, incluse 21 suite e una penthouse, nonché un ristorante, un cocktail bar e una spa.

La perla italiana della lista di Virtuoso è il Villa Igea di Palermo, firmata Rocco Forte, anch’essa prevista in apertura a giugno 2020. Già buen ritiro per teste corate e vip holliwoodiani, il Villa Igea è risorto dopo un accurato restauro che ha reso ancora più affascinante il suo splendore senza tempo.

A metà anno aprirà infine l’ultimo indirizzo consigliato da Virtuoso: lo Xigera in Botswana,che si caratterizza per un servizio eccezionale. Lo staff è infatti composto da 105 persone a disposizione di soli 24 ospiti per garantire un’esclusiva esperienza nel bush. Il lodge, che si alimenta a energia solare, offre 12 suite circondate da antichi alberi e presenta i lavori dei migliori artisti e artigiani africani.