Da Hunziker a Zucchero: girandola Vip per il varo di Msc Seaview

Porto di Genova, sabato 9 giugno. Il pianoforte di Roberta Di Mario accompagna la sfilata sul red carpet.

Tacchi, paillette, abiti scuri per manager, partner, agenti di viaggi top: sono migliaia gli ospiti, di cui solo il 60% italiani, del christening event della nuovissima Msc Seaview, l’ultima nata in casa Aponte. È cerimonia del varo, la più sfarzosa, quella che dà il via alle crociere nel Mediterraneo della più grande nave mai costruita in Italia, uscita solo pochi giorni fa dalla Fincantieri di Monfalcone. Un evento grandioso dove Msc ha catalizzato energia e investimenti imponenti.

La serata si apre con l’ingresso sul palco di Michelle Hunziker, presentatrice sulla cresta dell’onda dopo l’ultimo festival di Sanremo. Poi arriva un’altra icona nazionalpopolare: l’infaticabile Lorella Cuccarini, che insieme alla collega intona e balla “La notte vola”. E mentre sui social corrono gli hashtag #MscSeaview ed #EnjoyTheSea, veicolati dagli influencer (tra cui Aurora Ramazzotti, figlia di Eros e Michelle Hunziker, e i napoletani The Jackal), la “notte naviga” con il Piccolo Coro Mariele Ventre dell’Antoniano di Bologna. I bambini cantano “We are the World”, dopo aver inaugurato lo stesso pomeriggio l’area kids Doremiland con i partner Chicco e Lego.

Prende il microfono anche Matteo Bocelli, figlio di Andrea, che emoziona il pubblico, precedendo l’intervento di Zucchero che – dopo lo spettacolo pirotecnico – si esibirà in un esclusivo concerto sul ponte 16 di Seaview.

C’è anche Geppi Cucciari, ambasciatrice dell’Unicef per i progetti di solidarietà di Msc, che apre il suo intervento con una battuta: «Sono felice di essere qui, in questa modesta cornice». E ancora: «Se tanto mi dà tanto, il lavapiatti è Carlo Cracco». Boutade per stemperare il clima di sacralità della cerimonia che culmina nel rito della bottiglia. Cinque, quattro, tre, due, uno e la madrina Sophia Loren taglia il nastro e battezza la gigantessa Seaview, già benedetta dal cardinale Angelo Bagnasco, pronta a solcare per tutta l’estate il Mediterraneo. Aspettando l’arrivo, il prossimo anno, di altre due unità nella sempre più popolosa flotta di Msc. (R.R.)

lagenziadiviaggi magazine by Editoriale 3.0